Furci Siculo. L’amministrazione dichiara guerra ai morosi: sigillati contatori dell’acqua a 7 famiglie

FURCI SICULO –  Braccio di ferro tra l’amministrazione comunale di Furci Siculo e gli utenti morosi che non intendono mettersi in regola con i pagamenti. Stavolta il Comune non ha inteso sentire ragioni e così due operai, accompagnati dai vigili urbani, si sono presentati presso le abitazioni di 7 famiglie, che non effettuavano pagamenti da diversi anni,  per sigillare i contatori dell’acqua. Ci sono stati momenti di tensione all’arrivo degli operai, in quanto tutte le famiglie raggiunte dal provvedimento si sono ribellate. Ma il sindaco Matteo Francilia non ci sta a fare la parte del cattivo. “- Il Comune rischia il dissesto – dice – perché un’alta percentuale delle famiglie di Furci non paga le tasse. Adesso chi evade sarà perseguito –“ conclude il primo cittadino.  Del resto, viene fatto notare, negli anni scorsi per scongiurare il distacco dell’acqua molte famiglie hanno aderito ad una rateizzazione. Ma, pagata la prima rata, il resto non è stato più corrisposto. La filosofia a cui la nuova amministrazione è giunta è quella del “pagare tutti per pagare meno”.

Leave a Response