S. Teresa e Furci, lutto cittadino per la maestra Carmela Moschella. Oggi i funerali

S. TERESA – Dolore e tristezza in tutta la riviera jonica per la prematura scomparsa di Carmela Moschella, 53 enne di S. Teresa, insegnante alle elementari di Furci. Oggi, nel giorno dei funerali nella chiesa della Sacra Famiglia, i Comuni di Furci e S. Teresa hanno proclamato il lutto cittadino. A Furci è stata disposta la chiusura delle scuole dell’infanzia, della primaria e della secondaria di primo grado, mentre nelle altre scuole dell’Istituto Comprensivo di Roccalumera – Roccalumera Centro, Allume, Pagliara e Mandanici – la dirigente Mirella Guta Sauastita ha disposto l’uscita anticipata per consentire la partecipazione al funerale. Le due cittadine si sono fermate per rendere omaggio alla maestra Moschella, morta improvvisamente, a causa di un malore, mentre nuotava insieme ai suoi alunni della piscina di Nizza. Un momento di festa nell’ambito di un progetto scolastico dedicato al nuoto che in pochi istanti si è tramutato in tragedia. Vani sono stati i tentativi di soccorrere l’insegnante, madre di tre bambini.
A S. Teresa, è stata rinviata la manifestazione di fine anno programmata dalla Direzione didattica. Decisione analoga è stata presa dall’Istituto comprensivo con il rinvio di un recital previsto per oggi nelle frazione savocese di Rina. La direzione didattica e tutto il personale scolastico si è “unito al cordoglio della famiglia della cara insegnante Carmela Moschella,  ricordandola affettuosamente per il servizio svolto nel plesso di Cantidati”.
“Ricordiamo la sig.ra Carmela Moschella – ha scritto in una nota la dirigente dell’Istituto Comprensivo di S. Teresa, Enza Interdonato -, maestra presso la Scuola Primaria di Furci con la preghiera e ci uniamo al dolore della famiglia tutta, abbracciandone forte i figli, consapevoli della vacuità di qualsiasi parola e certi solo della forza di soccorso della fede”.

Leave a Response