S. Teresa. Padre Subba: “Sospendete la protesta, dobbiamo avere rispetto nei confronti del vescovo”

S. TERESA – È saltata la fiaccolata di protesta organizzata per oggi dalla comunità parrocchiale della Madonna del Carmelo per protestare contro il trasferimento di don Fabrizio Subba a Torregrotta. Lo hanno comunicato i cinque componenti della delegazione (Tindaro Suni, Fabio Palella, Angelo Casablanca, Santino Trimarchi e Santino Veri) che ieri mattina aveva incontrato in Curia il delegato episcopale, Cesare Di Pietro, nel tentativo di far cambiare idea all’arcivescovo Giovanni Accolla. Accolto l’appello di don Fabrizio, il quale, attraverso una nota, aveva chiesto l’annullamento della manifestazione. “Alla luce delle posizioni prese dalla comunità parrocchiale e cittadina – ha scritto padre Subba – contro la scelta pastorale del vescovo, il quale mi ha chiesto la disponibilità di guidare la comunità parrocchiale di Torregrotta e che ho accettato in spirito di obbedienza e di servizio alla Chiesa messinese, prendo le distanze da ogni forma di pubblica protesta che mette tutti in atteggiamento di non comunione con il pastore della nostra Diocesi”. “Nei confronti del vescovo – ha aggiunto don Fabrizio – in quanto cristiani, dobbiamo avere filiale rispetto e obbedienza”. Il sacerdote ha quindi invitato la comunità cittadina a sospendere la fiaccolata.

Leave a Response