Mongiuffi, domani la solenne traslazione del simulacro della Madonna della Catena

La comunità religiosa di Mongiuffi è in festa. Come ogni anno, infatti, domenica 1 maggio si svolgerà la tradizionale traslazione dell’artistico simulacro della Madonna della Catena, dalla chiesa parrocchiale dedicata alla Madonna del Carmelo fino al santuario di contrada Fanaca. Un evento che richiamerà a Mongiuffi tantissimi fedeli provenienti anche da altri paesi dell’hinterland jonico, ma anche dalla vicina provincia di Catania e dal comprensorio taorminese. Il programma, stilato dalla parrocchia di Mongiuffi, prevede alle 8.30 la recita delle litanie. Alle 9, il fercolo con la statua della Vergine della Catena, salutato dal suono a festa delle campane e da alcuni spari di mortaretto, uscirà dalla chiesa di Mongiuffi. Il corteo, che sarà accompagnato dai canti intonati dai devoti e dalle note del corpo bandistico “San Leonardo” di Mongiuffi, dopo aver percorso le strette viuzze di campagna, intorno alle ore 11 giungerà al santuario di contrada Fanaca dove, concluse le emozionanti fasi di rientro, verrà officiata una Santa Messa solenne. Presiederà Monsignor Gaetano Tripodo, delegato ad omnia dell’Arcidiocesi di Messina. Nel pomeriggio, alle 17.30, verrà recitato il Santo Rosario, al termine del quale verranno celebrati i Vespri solenni. Alle 18.15, infine, verrà celebrata l’ultima Santa Messa della giornata. Il venerato simulacro della Madonna della Catena resterà all’interno del santuario di contrada Fanaca fino al prossimo 4 settembre, giorno in cui sono in programma i solenni festeggiamenti in onore della Vergine.

Leave a Response