Alì Terme, progetto per riqualificare Piazza Caduti

Riqualificare Piazza Caduti. E’ questo l’obiettivo dell’amministrazione comunale di Alì Terme che ha approvato da poco il progetto in merito redatto dall’architetto Carmelo Molino. La Giunta Municipale ha adottato apposito atto deliberativo per partecipare al bando “per la presentazione di proposte per la predisposizione del piano nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane e degradate”. Un fondo da 194 milioni 138 mila e 500 euro per il triennio 2015-2017. L’importo per ciascuna opera finanziata non potrà essere inferiore a 100 mila euro e non potrà superare i 2 milioni di euro: il Comune di Alì Terme ne chiede 250 mila per i lavori di sistemazione in oggetto, “per riqualificare – si legge nella delibera dell’esecutivo – un’area urbana importante che ospita anche il monumento ai caduti delle due guerre”. L’opera, inserita nel piano triennale delle opere pubbliche, ha ottenuto tutti i pareri necessari per l’approvazione, quali l’autorizzazione paesaggistica della Soprintendenza ai Beni Culturali di Messina, il parere igienico-sanitario da parte dell’Asp di Messina e il parere tecnico del Rup, l’arch. Benedetto Falcone, necessari per partecipare al bando nazionale. La Giunta ha approvato il progetto in data 30 novembre, giorno in cui sarebbero dovuti scadere i termini per la presentazione delle istanze, poi prorogati al 2 dicembre (con nota del 1 dicembre) “per motivi tecnici connessi al funzionamento della casella mail di ricezione delle proposte”.

Leave a Response