Casalvecchio Siculo, questa sera la processione di Sant’Onofrio

Aria di festa a Casalecchio Siculo. Si festeggia oggi, infatti, il Patrono, Sant’Onofrio Anacoreta le cui celebrazioni ricadono, annualmente, la seconda domenica di settembre. La festa aveva preso il via lo scorso venerdì quando, in serata, si è svolto il tradizionale ed emozionante incontro fra il busto di Sant’Onofrio, che viene portato in processione il 12 giugno di ogni anno, ed il simulacro argenteo che sfilerà lungo le vie del paese questa sera. Ieri, invece, nella chiesa Madre dedicata al Santo Patrono si sono svolte numerose funzioni religiose. I fedeli, inoltre, hanno anche avuto modo di omaggiare la statua di Sant’Onofrio e di accostarsi al sacramento della confessione. Oggi, giorno della festa, di buon mattino il paese è stato svegliato dallo scampanio delle campane della chiesa Madre, dallo sparo di alcuni colpi a cannone e della sfilata della locale banda musicale. Alle 11 è stato officiato il solenne Pontificale. Ha presieduto padre Fabrizio Subba. Nel pomeriggio, alle 15, sfilerà lungo le vie del paese il tradizionale “Camiddu” che rievoca la storica indipendenza di Casalvecchio dalla vicina Savoca. Alle 18.30, padre Agostino Giaccone, celebrerà una solenne funzione Eucaristica. Alle 19.30, invece, il simulacro argenteo di Sant’Onofrio, issato sulle spalle dei portatori, uscirà dalla chiesa Madre per dare inizio alla solenne processione lungo le vie cittadine. Il corteo, che sarà accompagnato dalle note della banda musicale ed al quale prenderanno parte le autorità religiose, civili e militari, le confraternite di Casalvecchio Siculo e numerosi fedeli, si concluderà in serata con il rientro in chiesa della venerata immagine del Santo, che sarà salutata dai fuochi d’artificio. Allo scoccare della mezzanotte, infine, avrà luogo uno spettacolo pirotecnico che chiuderà l’edizione 2015 dei solenni festeggiamenti in onore di Sant’Onofrio Anacoreta.

FRANCESCO GABERSCEK

Leave a Response