Alì, è il giorno di Santa Maria del Bosco

Sono entrati nel vivo ad Alì i solenni festeggiamenti in onore di Santa Maria del Bosco che, annualmente, viene celebrata la seconda domenica di settembre. Ieri pomeriggio l’apertura della festa. Nella piazzetta antistante la chiesa dedicata alla Madonna del Rosario, infatti, hanno avuto luogo i tradizionali giochi popolari. Alle 19, invece, è stata officiata una Santa Messa. Al termine del sacro rito, la statua di Santa Maria del Bosco è uscita dalla chiesa del Rosario per essere condotta, in processione, fino in cattedrale. Quest’anno, a causa di alcuni lavori di restauro che stanno interessando la chiesa dedicata alla Madonna del Bosco, che sorge a monte del centro abitato di Alì, i sabati in onore della Vergine si sono svolti nella chiesa della Madonna del Rosario, nel quartiere Ariella. Dopo l’arrivo in duomo si è svolta la benedizione dei fedeli. La serata è proseguita con un concerto di una nota cover band dei Negramaro, che ha richiamato nella piazza principale di Alì tantissimi visitatori. Oggi, giorno della festa in onore di Santa Maria del Bosco, di buon mattino il paese è stato svegliato dallo sparo di alcuni colpi di mortaretto e dalla sfilata, lungo le vie cittadine, del corpo bandistico “S. Agata – Città di Alì”, che hanno annunciato a tutta la comunità l’inizio delle celebrazioni. Alle 11, in cattedrale, è stata officiata la Santa Messa solenne. Nel pomeriggio, alle 18.30, il venerato simulacro di Santa Maria del Bosco, posto sulla vara, uscirà dalla chiesa Madre per iniziare la suggestiva processione lungo le vie del paese. Il corteo, che sarà accompagnato dalle note della banda musicale ed al quale prenderanno parte autorità religiose, civili e militari, si concluderà in serata con l’emozionante rientro in cattedrale della statua della Vergine. Seguirà la celebrazione di una Santa Messa che farà calare il sipario sulle manifestazioni religiose. La festa, comunque, proseguirà con un concerto della locale banda musicale in piazza Duomo. Alle 24, invece, si svolgerà il tradizionale “Sciccareddu”, a cui farà seguito uno spettacolo pirotecnico conclusivo.

FRANCESCO GABERSCEK

Leave a Response