Letojanni. Nuovo colpo al Monte dei Paschi di Siena, ferito un impiegato

LETOJANNI- In pieno giorno e senza armi: è questa la dinamica dell’ultimo colpo messo a segno al Monte dei Paschi di Siena di Letojanni. Approfittando della confusione per i festeggiamenti in onore del patrono San Giuseppe due malviventi si sono introdotti nella filiale che sorge nella centrale via Vittorio Emanuele, a pochi metri dalla piazza Francesco Durante. Erano circa le 12.20 quando un uomo si è avvicinato all’ingresso del Monte dei Paschi come un normale cliente, solo successivamente ha indossato il passamontagna. Nessuna persona era rimasta dentro l’istituto di credito, tranne due dipendenti che si accingevano a compiere le ultime operazioni prima della chiusura. I malviventi si sarebbero avvicinati ad un degli impiegati  e con forza, sbattendolo sul pavimento e ferendolo al naso, lo avrebbero costretto a farsi aprire la cassaforte. Arraffato il denaro sono usciti senza destare sospetti. Secondo le prime ricostruzioni il bottino ammonta a quasi cinque mila euro. Sulle tracce dei due rapinatori ci sono adesso i carabinieri della locale stazione ed i colleghi della Compagnia di Taormina, coordinati dal Capitano Francesco Filippo. I militari dell’Arma hanno  già ascoltato i dipendenti ed acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona. Non è la prima volta che la filiale di Letojanni viene presa di mira dai malviventi. Lo scorso primo dicembre un solo rapinatore, non armato, aveva fatto irruzione portandosi via migliaia di euro. Ad agosto, attraverso il ben noto sistema del “buco”, due malviventi  erano entrati nella banca portandosi via un bottino di ben 30mila euro.

Leave a Response