Letojanni. Completato l’iter per la realizzazione dell’asilo nido

LETOJANNI- La nomina del collaudatore statico rappresenta l’ultimo atto dell’iter burocratico per la realizzazione dell’asilo nido a Letojanni. Nei giorni scorsi, il responsabile del Terzo Settore tecnico, arch. Carmelo Campailla, ha assegnato l’incarico all’ing. Francesco Oliva di Roccalumera, a conclusione della procedura negoziata, nella quale il professionista esterno aveva presentato l’offerta più vantaggiosa per il Comune praticando un ribasso d’asta del 68,11% per un importo netto contrattuale di 1.314 euro. Completato quest’ultimo passaggio sarà possibile procedere alla consegna dei lavori che sono stati, già da qualche tempo, assegnati ad una ditta di Messina, vincitrice della relativa gara d’appalto. Letojanni si riapproprierà, quindi, dell’asilo nido comunale chiuso da circa vent’anni. La nuova struttura sorgerà su un’area di circa mille metri quadri nella parte alta di via Montebianco, in contrada Papale. E sarà in grado di accogliere 24 bambini da zero a tre anni. E ciò grazie ad un finanziamento dell’Assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del lavoro di 603mila 510 euro, con una quota di cofinanziamento di 175mila 405 euro da parte dell’Ente locale. A carico della Regione rimarranno anche le spese di esercizio, con un impegno economico di 222 mila euro, della durata di tre anni (74mila, dunque, per 12 mesi), a sostegno delle attività educative, contemplate nel progetto e comprensive delle integrazioni pomeridiane.

Leave a Response