Fiumedinisi. Nell’ex municipio la sede della Riserva Naturale di Monte Scuderi

FIUMEDINISI – I locali dell’ex Municipio di via Umberto I, saranno destinati a sede dell’Ente gestore della Riserva naturale orientata Fiumedinisi-Monte Scuderi. A fruirne associazioni operanti nel territorio, che offriranno accoglienza e informazioni turistiche. Il progetto esecutivo, del costo complessivo di 500.000 euro, è stato già approvato dalla Giunta. Altro passo importante che adesso l’amministrazione Rasconà si appresta a fare, sono le pratiche per ottenere il finanziamento dalla Presidenza della Regione. L’edificio di proprietà comunale, che si affaccia anche sulla piazza antistante il cinquecentesco Santuario Maria SS. Annunziata, presenta evidenti segni di degrado sia all’interno che all’esterno. E’ in stato abbandonato da parecchi anni, da quando il Municipio è stato spostato nei locali Polifunzionali. I lavori prevedono il rifacimento degli intonaci, la sostituzione degli infissi, l’installazione di un elevatore interno, un nuovo impianto elettrico, idrico e fognario. Con l’istituzione dell’ufficio turistico si intende rilanciare la Riserva, un’area di 3.500 ettari sui monti Peloritani, caratterizzata da boschi, corsi d’acqua, paesaggi di straordinaria suggestione e da antitichissimi insediamenti umani, che hanno segnato la storia di questa parte del territorio messinese. Nel vasto territorio ricade anche il castello Belvedere di epoca arabo-normanno e il leggendario Monte Scuderi. 

Leave a Response