Regione. La nuova Giunta Crocetta slitta alla prossima settimana

PALERMO – Rosario Crocetta non ce l’ha fatta. Si allungano i tempi per il varo del nuovo governo dopo l’azzeramento dell’esecutivo regionale ufficializzato mercoledì pomeriggio. Il governatore s’era preso 48 ore di tempo per superare la crisi ma l’annuncio della nuova Giunta slitterà quasi certamente alla prossima settimana. I nodi da sciogliere sono ancora tanti. Articolo 4 chiede un assessore in più, mentre Pd e i Democratici Riformisti vorrebbero una giunta completamente rinnovata. Su quest’ultimo punto, però, Crocetta non sembra disposto a negoziare perché significherebbe far fuori Lucia Borsellino e Linda Vancheri, nomi ai quali non vuole rinunciare. Un altro problema è rappresentato dall’ex assessore alla Formazione, Nelli Scilabra. L’unico a spendere apertamente una parola in sua difesa è stato il capogruppo dei Dr Beppe Picciolo. Per la Scilabra potrebbe ipotizzarsi un cambio di deleghe. L’Udc chiede invece la riconferma dei suoi assessori, Patrizia Valenti alle Autonomie locali e Nico Torrisi alle Infrastrutture, mentre il segretario dei centristi Pistorio continua a lanciare frecciate verso Crocetta, segno che i rapporti tra i due non sono certo idilliaci. Così come sereno, al di là delle apparenze, non è il rapporto tra il governatore e Articolo 4 di Leanza. Oltre alla conferma di Reale all’Agricoltura, Articolo 4, forte dei numeri all’Ars dove è diventato secondo partito dietro al Pd, chiede un secondo assessore. Intanto, per la delega a Bilancio si fa strada la scelta di un tecnico di alto profilo che sarà concordato con Roma, come già accaduto in passato. Una sorta di commissariamento economico per la Sicilia, che com’è noto naviga in pessime acque. Oggi, a tal proposito, il sottosegretario Delrio è stato in visita a Palermo per controllare i conti della Regione e la spesa dei Fondi europei. Gli incontri si susseguono senza sosta e Crocetta, che aveva annunciato per oggi la nuova Giunta, è stato costretto a spostare la data all’inizio della prossima settimana.

Leave a Response