Taormina. Campo da golf, inspiegato stop dei lavori. Il presidente D’Aveni: “Nostro dovere verificare i motivi”

TAORMINA – Dovrebbe rappresentare la svolta per la destagionalizzazione del turismo, ma a Taormina la costruzione del campo da golf proprio non decolla. Nonostante il Comune avesse autorizzato nei mesi scorsi la ripresa dei lavori, la società Off Side non ha ancora ripreso i lavori in contrada Vareggio a Trappitello. Uno stop ingiustificato che allungherà i tempi di consegna previsti per il 2015. Ma Palazzo dei Giurati non ci sta: “ Convocheremo al più presto la proprietà dei terreni per chiedere spiegazioni” – annuncia il presidente del Consiglio Antonio D’Aveni che aggiunge: “Il cantiere si è improvvisamente fermato, nelle scorse settimane avevo visto personalmente qualche operaio al lavoro”. Insomma uno stato d’empasse del quale il Comune non era stato informato. E il malcontento cresce anche tra gli operatori commerciali di taormina che sul Golf resort stanno puntanto molto: “ L’opera potrebbe cambiare il volto del turismo nella nostra città destagionalizzandolo una volta per tutte” – incalza D’Aveni. Insomma Palazzo dei Giurati non sta a guardare: “E’ nostro dovere – aggiunge il presidente del Consiglio – assicurarci che i lavori procedano nel modo più rapido possibile”. Insomma il comune sembra intenzionato ada esercitare un’azione di controllo sugli interventi, che al momento sono fermi. Verrnno dunque contattati si sia i proprietari dei terreni su cui la struttura dovrà sorgere sia la società incaricata di eseguire i lavori. I cantieri avevano subito un brusco stop nel novembre 2011 in seguito ad una violenta alluvione che devastò quanto fino a quel momento era stato relizzato in contrada vareggio. Poi il comune poco tempo addietro aveva autorizzato la ripresa degli interventi. Al momento però dei cantieri neanche l’ombra.

Leave a Response