Savoca. Decoro e igiene, la minoranza attacca l’amministrazione Trimarchi

SAVOCA. “Decoro e salvaguardia dell’Igiene lasciano a desiderare. Il paese versa in uno stato d’abbandono che rappresenta grave nocumento all’immagine, anche in virtù della presenza di diverse strutture turistiche”. Il gruppo consiliare di minoranza ha protocollato in municipio una richiesta con la quale si chiede agli amministratori “di prendere atto della situazione e di provvedere all’immediata disinfestazione delle frazioni del territorio comunale (S. Francesco, Rina e Contura)”. Il documento è stato indirizzato al sindaco, Paolo Trimarchi, all’assessore all’Igiene e sanità, Giuseppe Meesa, al presidente del Consiglio, Carmelo Crisafulli e, per conoscenza, al segretario comunale, Valentina Terranova. Gli esponenti dell’opposizione hanno tirato in ballo l’articolo 16 dello Statuto comunale, quello inerente gli interventi di disinfestazione e deblattizzazione. “La stagione estiva è ormai di fatto iniziata – esordisce il capogruppo di minoranza, Massimo Stracuzzi – ed ha contribuito a creare le condizioni ottimali per lo sviluppo di microrganismi, di larve e di vari insetti nocivi per la salute dei cittadini. Numerosi cittadini residenti nelle frazioni a valle di Savoca – aggiunge – lamentano la presenza di blatte e zanzare in spazi ed aree pubbliche: tale stato di abbandono rappresenta un grave nocumento all’immagine, al decoro e alla salvaguardia dell’igiene pubblica anche in considerazione della presenza di strutture ricettive presenti nelle contrade in argomento”. Ma non è tutto: “Numerose aree e spazi pubblici delle varie frazioni – incalza Stracuzzi – soprattutto in prossimità dei contenitori per la raccolta rifiuti, versano in situazioni carenti dal punto di vista igienico-sanitario. Premesso che noi consiglieri di minoranza abbiamo espresso la volontà di voler essere vicino alla comunità tutta – chiosa il capogruppo – riteniamo intollerabile il permanere dell’attuale stato di cose. Peraltro – viene sottolineato – la mancata esecuzione di un’accurata opera di disinfestazione e deblattizzazione è pericolosa per la salute dei cittadini e indecorosa per l’immagine della città”. Da qui la richiesta dell’intervento urgente dell’intero territorio comunale, sottoscritta da Massimo Stracuzzi, Paola Pantò e Dario Luchino (Roberta Savoca non l’ha firmata perché fuori sede per motivi di lavoro).

Leave a Response