Taoarte. Dalla Regione in arrivo un contributo di 700mila euro

Sarà rimpinguato il contributo regionale per Taormina Arte, inizialmente previsto in appena 200mila euro. La buona notizia arriva da Palermo ed è stata annunciata dal capogruppo dei Democratici Riformisti all’Ars, Beppe Picciolo, che ne ha discusso personalmente con il presidente Rosario Crocetta. Al momento c’è l’impegno da parte del governatore di portare il finanziamento a 700mila euro ma per la certezza ufficiale bisognerà attendere la prossima Giunta. Il presidente Rosario Crocetta e gli assessori regionali Michela Stancheris e Roberto Agnello hanno comunque confermato all’on. Picciolo che il contributo per Taormina Arte non verrà decurtato di nemmeno un euro e nella prossima Giunta di governo verrà deliberata ed inserita nella manovra di assestamento del Bilancio la parte mancante per il raggiungimento dei settecentomila euro previsti per la storica e prestigiosa manifestazione. Un evento che ha contribuito a rendere famosa in tutto il mondo la “perla dello jonio”. L’impegno della Giunta è stato preso con il gruppo politico dei Democratici Riformisti che si è fatto portatore di un grido d’allarme lanciato dall’Amministrazione taorminese e in particolare dall’assessore Antonio Lo Monaco. Nella manovra di assestamento di Bilancio regionale, dunque, Taormina Arte dovrebbe ritrovare per intero il contributo di settecentomila euro. Nei giorni scorsi, considerata la mancanza di notizie da Palermo, l’Amministrazione comunale taorminese aveva deciso di impegnare 200mila euro per garantire lo svolgimento del festival del cinema, al via dal prossimo 14 giugno. Ma sul tavolo rimangono aperte tante questioni, come quelle dei dipendenti di Taoarte rimasti senza stipendio da mesi.

NEL TG90 DI OGGI 6 GIUGNO 2014 INTERVISTA ALL’ON. BEPPE PICCIOLO SUL FUTURO DI TAORMINA ARTE

Leave a Response