Letojanni. Tassa di soggiorno in vigore dal 1. giugno

LETOJANNI – Scatterà il prossimo primo giugno l’entrata in vigore della tassa di soggiorno anche nel Comune di Letojanni, l’ultima delle località del comprensorio turistico, dopo Taormina e Giardini Naxos, ad avere proceduto alla sua istituzione. Un avvio posticipato di sei mesi, rispetto alla data del 1 gennaio 2014, fissata originariamente dal civico consesso, per venire incontro alle esigenze degli operatori del settore. In vista, dunque, dell’entrata in vigore del tributo, il responsabile del servizio, il dirigente dell’Area finanziaria, rag. Ciccio Intelisano, sta predisponendo quanto necessario per la gestione on-line della nuova entrata comunale. Saranno utilizzate, al riguardo, apposite apparecchiature informatiche, messe a disposizione dalla ditta di Sant’Arcangelo di Romagna, che si è aggiudicata la gara d’appalto per la fornitura e l’assistenza tecnica, praticando un ribasso d’asta dell’8,5% su un importo netto contrattuale di 5mila 490 euro. Si tratta di un apposito software, composto di un «back office», a disposizione degli uffici comunali per le operazioni di accertamento, computo e riscossione della tassa di soggiorno, e di un «front end» per consentire il pagamento del ticket negli esercizi alberghieri. L’azienda romagnola si occuperà, inoltre, di istruire le unità operative, attraverso l’organizzazione di appositi corsi di formazione, che avranno inizio il prossimo 15 maggio. I proventi dell’imposta, che in base ad una stima approssimativa ammontano a circa 50mila euro, saranno destinati totalmente per interventi nel comparto dell’accoglienza.

Leave a Response