Taormina. Maggioranza in frantumi, intervista di fuoco a Tele90 dell’ex assessore Cilona

E’ un fiume in piena l’ex assessore Salvo Cilona nell’intevista rilasciata a Tele90. Il suo defenestramento, insieme a quello di Enzo Scibilia, Andrea Carpita e Pina Raneri non è facile da digerire. Tanta rabbia e amarezza nella parole di Cilona che ancora oggi non “risce a capire i motivi che hanno spinto il primo cittadino a revocargli l’incarico di assessore”. La nomina del nuovo Esecutivo ha reso insabanile lo strappo con la maggioranza (anche se ormai non è più tale), portanto i consiglieri di “Taormina Città Viva” a costitutire insieme a Rosy Sterrantino e Vittorio Sabato un nuovo gruppo in Consgilio comunale: “Alternativa 2015”. Cilona nel corso dell’intervista ha riservato un duro affondo a Giardina: “Non è stato capace di tenere in piedi la sua maggioranza. E’ riuscito a metterci uno contro l’altro”. Ma non è tutto: “Chiedo scusa ai taorminesi – ha poi aggiunto l’ex assessore – per aver appoggiato la candidatura di Giardina alle scorse amministrative”. Immancabile poi il riferimento ad Ivan Gioa, il neo assessore e vicesindaco che – secondo Giardina – avrebbe dovuto rappresentare il gruppo Cilona all’interno del nuovo Esecutivo: “Noi non lo riconosciamo come nostra espressione – taglia corto Cilona… NELL’INTERVISTA A SALVO CILONA, IN ONDA NEL TG90 DEL 30 APRILE, LE DICHIARAZIONI INTEGRALI. TRA GLI ARGOMENTI DISCUSSI ANCHE L’ASM E LE DIATRIBE INTERNE ALL’ORMAI EX MAGGIORANZA. 

Leave a Response