S. Teresa. Studenti del liceo Classico in visita agli scavi di Scifì

S. TERESA – Ennesimo appuntamento con l’archeologia al Liceo Classico “ E. Trimarchi” dell’Istituto di Istruzione Superiore di S. Teresa di Riva. Nei giorni scorsi, nella cornice naturalistica della Val d’ Agrò ed in collaborazione con Archeoclub Area ionic, le classi IV A e B del ginnasio, accompagnate dalle docenti Maria Belardi, Giuseppina Pitini e Raffaella Villari hanno visitato il sito archeologico di Scifì, fraz.di Forza d’Agrò. Nel 1987, grazie all’intuizione dello storico locale prof. Giuseppe Lombardo, sono infatti venuti alla luce i resti di una struttura di età imperiale a cui si sono sovrapposte nel tempo, dopo essere stata abbandonata o distrutta, strutture di periodi successivi. L‘esperto archeologo, il dott. Dino Alberto Rapisarda, (tra l’altro un ex studente del Liceo Classico), ha guidato i ragazzi alla scoperta di questo sito, probabilmente un’antica fattoria rurale o addirittura una “statio”, una stazione di sosta collocata in un tratto della Val d’Agrò, che nel paesaggio impervio della costa jonica rappresentava una fondamentale via di penetrazione verso l’interno e di collegamento con il versante tirrenico. La “passeggiata” archeologica si è inoltre arricchita della visita a quello che è ritenuto il luogo più significativo della Valle, l’Abbazia dei SS.Pietro e Paolo, un vero e proprio gioiello dell’architettura arabo-normanna incastonato nel verde della campagna della sponda sinistra del torrente D’Agrò. L’iniziativa è stata curata dal Dipartimento di Lettere del Biennio del Liceo Classico e costituisce, nell’ambito del Laboratorio di Archeologia, il quarto appuntamento di una serie di eventi, organizzati dalla scuola, volti a far riscoprire la presenza della cultura greca sul territorio locale e alla valorizzazione dei tesori artistici del nostro territorio.

Leave a Response