Nizza di Sicilia. Nuovo ponte sul torrente Nisi, i cittadini nizzardi avviano una raccolta firme per chiederne lo spostamento

NIZZA DI SICILIA – Se l’iter per i lavori di realizzazione della passerella provvisoria tra Alì terme e Nizza si è ormai concluso (gli interventi prenderanno il via tra una settimana), lo stesso non si può dire per il ponte che verrà costruito ex novo più a valle del torrente Nisi e che metterà in collegamento i due comuni in sostituzione di quello già esistente le cui condizioni strutturali sono precarie. E se il progetto del nuovo ponte ha ricevuto l’ok del Consiglio comunale di Nizza, al contrario i cittadini sono sul piede di guerra. Gli abitanti del quartiere Principe hanno avviato una raccolta di firme per convincere l’amministrazione Di Tommaso a rimettere in discussione l’elaborato. Una petizione popolare che fa eco con quella organizzata dagli architetti Giovanni Garufi e Carlo Gregorio ad Alì Terme per scongiurare la demolizione del Tiro a segno Nazionale. Il sindaco Marino era immediatamente intervenuto chiedendo la convocazione di un tavolo tecnico all’Anas. L’ente si è detto disponibile a ridiscutere il progetto, ma al momento non sono state stabilite date precise. Del resto il comune di Alì Terme è scettico in proposito e non ha ancora portato in Consiglio il progetto in questione. I cittadini nizzardi intanto hanno già raccolto un centinaio di firme per chiedere lo spostamento del nuovo ponte… IL SERVIZIO INTEGRALE NEL TG90 DEL 27 MARZO 2014

Leave a Response