S. Teresa. Da lunedì doppi turni alla scuola “Petri" e nei licei

S. TERESA – Scatteranno lunedì i doppi turni in alcune scuole di S. Teresa. Sia alla Media “Petri” che all’Istituto d’Istruzione Superiore “Caminiti-Trimarchi” si è infatti reso necessario, per ragioni diverse, disporre lo svolgimento delle lezioni pomeridiane per alcune classi. Alla Media “Petri” il doppio turno si è reso necessario per consentire il rientro delle tre prime classi ospitate alla scuola elementare “Trimarchi” di Bucalo, dopo la chiusura del plesso “A”. I bambini faranno lezione dalle 14 alle 20 e il grave disagio dovrebbe protrarsi sino all’esecuzione, da parte del Comune, dei lavori di realizzazione di nuove aule che saranno ricavate dividendo con pareti di cartongesso la biblioteca. Ci potrebbero volere due o tre settimane di tempo ma i genitori sono scettici e temono che il doppio turno possa proseguire sino alla fine dell’anno scolastico. Anche per una questione di opportunità, sostiene qualcuno, visto che la presenza di tale situazione permetterà di ottenere un punteggio maggiore nella valutazione del progetto di ristrutturazione della scuola, che sarà presentato a breve alla Regione per il finanziamento. Da lunedì doppio turno anche nei licei Classico e Scientifico. A tre mesi dalla fine dell’anno scolastico, la Provincia si è accorta che l’edificio risulta sovraffollato. La dirigenza ha quindi chiesto il sostegno del Comune, che ha messo a disposizione i locali al piano terra del palazzo municipale. Lì saranno ospitate le tre classi meno affollate dello Scientifico (III, IV e V C). La turnazione pomeridiana, invece, riguarderà due classi a settimana (una del triennio dello Scientifico e una del terzo e quarto anno del Classico). Le lezioni pomeridiane inizieranno lunedì alle 12 per cercare di agevolare gli studenti pendolari, i quali non hanno nascosto il loro disappunto. Chi viaggia soprattutto verso i centri collinare avrà problemi a far coincidere le lezioni pomeridiane con gli orari dei mezzi pubblici. Il disagio sarà comunque limitato, sia per la turnazione settimanale che per l’ormai imminente fine dell’anno scolastico. Ma dall’anno prossimo bisognerà trovare soluzioni diverse e più immediate rispetto al progetto, a lungo termine, di realizzare un nuovo plesso per i due licei nel quartiere di Bucalo.

Leave a Response