Alì Terme. 43enne rinviato a giudizio per violenza sessuale

ALI’ TERME – Il gup del Tribunale di Messina, Giovanni De Marco, ha rinviato a giudizio con l’accusa di violenza sessuale un 43enne abitante ad Alì Terme.  L’uomo, stando a quanto accertato, avrebbe infastidito su un pullman di linea una giovanissima studentessa residente in un paese collinare dell’hinterland ionico. Il 43enne, stando all’accusa, era seduto accanto alla ragazza quando si è lasciato andare ad atti indecenti. Era poi sceso dal pullman ad Alì Terme, alla prima fermata utile facendo perdere le proprie tracce. Erano stati i carabinieri del centro termale ad identificare l’uomo a conclusione di minuziose indagini che erano scattate subito dopo la denuncia presentata dalla studentessa, che aveva anche fornito un identikit del molestatore.  L’episodio contestato al 43enne risale ad alcuni mesi addietro.

Leave a Response