Seconda Categoria. La Polisportiva S. Alessio è salva

Tutto rientrato. La Polisportiva S. Alessio, che ha vissuto una caldissima estate dal punto di vista societario, con le dimissioni del presidente Domenico Costa, è salvo e presenterà regolare iscrizione al prossimo campionato di Seconda Categoria. La squadra della cittadina del Capo, infatti, è riuscita a superare i problemi dirigenziali. Il presidente Costa, che circa due mesi fa aveva rassegnato le sue dimissioni, ha fatto un passo indietro e, quindi, continuerà a guidare la Polisportiva S. Alessio. Qualche giorno addietro si è tenuta l’assemblea dei soci che aveva, come compito principale, quello di decidere le sorti della squadra e di nominare il nuovo direttivo. Alla fine tutto è andato per il meglio ed il nuovo consiglio dirigenziale è stato eletto. Ne fanno parte, oltre al presidente Domenico Costa, anche Graziella Carnabuci e Giuseppe Mancuso, quest’ultimo con il doppio ruolo di dirigente ed allenatore della prima squadra. La Polisportiva S. Alessio, quindi, prenderà regolarmente parte alla stagione 2013-2014 di Seconda Categoria. Superati i guai societari, però, è tempo di riorganizzare l’organico. Mister Giuseppe Mancuso, coadiuvato dal suo collaboratore Sebastiano Smiroldo, è già all’opera. Il nuovo S. Alessio, tuttavia, si presenterà ai nastri di partenza della prossima stagione calcistica senza il suo storico capitano, Peppe Mangiò, che ha deciso di firmare un contratto con l’Akron Savoca, squadra che milita nel campionato di Terza Categoria. Mancuso e Smiroldo, però, stanno cercando di salvare il salvabile, evitando la partenza di Fabrizio Lo Giudice, Roberto Bartolilla e Walter Padiglione. Quest’ultimi, che rappresentano lo zoccolo duro della Polisportiva S. Alessio, sono intenzionati a cercare fortuna altrove, ma il mister ed il suo collaboratore stanno lavorando per convincerli a restare a Sant’Alessio accettando, così, la nuova scommessa della squadra della cittadina del Capo che adesso, messasi alle spalle le peripezie dirigenziali, è pronta ad affrontare il prossimo campionato di Seconda Categoria.

Francesco Gaberscek

Leave a Response