Taormina. Carenza acqua, effettuati i lavori alla conduttura idrica

TAORMINA. Si lavora per scongiurare l’emergenza idrica. I rubinetti asciutti nella scorsa settimana hanno creato enormi disagi a residenti e turisti che affollano, in questo periodo dell’anno, la Perla. L’amministrazione si è subito messa in movimento e, dopo aver ottenuto l’autorizzazione del Prefetto di Messina, gli operai dell’Asm si sono subito messi a lavoro per evitare che il centro storico rimanga nuovamente a secco. Sono stati eseguiti lavori agli impianti elettrici e sono state collegate le pompe della condotta idrica taorminese a quella che da Fiumefreddo giunge a Messina. Con questi interventi è stata risolta la carenza idrica che riguardava la frazione di Mazzeo dove l’acqua è pompata 12 litri al secondo.  Per rifornire Taormina centro invece verrà avviata la messa in opera di un bypass sulla conduttura Eas.  Con il nuovo allaccio che servirà Mazzeo dunque la conduttura taorminese di  Pietraperciata  potrà ben servire il centro della Perla. “Stiamo facendo il possibile per risolvere il problema  nel più breve tempo possibile – fa sapere l’assessore al ramo Enzo Scibilia.  Intanto le lamentele da parte dei residenti continuano. Di certo la carenza d’acqua non giova all’immagine della Perla, specie in piena stagione estiva, ma adesso si sta lavorando per scongiurare una  nuova emergenza.

Leave a Response