S. Teresa. Fogna in spiaggia, bagnanti in fuga

S. Teresa. Puntuale come un orologio svizzero anche quest’anno è arrivata l’esplosione della fogna in spiaggia. L’episodio è accaduto ieri mattina poco prima di mezzogiorno, nel quartiere di Bucalo. In pochi minuti un rivolo fognario è fuoriuscito dal tubo di scarico del “troppo pieno” che si attiva quando le pompe di sollevamento sul lungomare vanno in tilt. L’acqua nera ha invaso la spiaggia provocando il fuggi fuggi dei bagnanti che in quel momento affollavano l’arenile. In poco tempo sul posto è giunto un autoespurgo e i tecnici comunali hanno verificato lo stato delle condutture. La perdita di fogna si è interrotta ma un laghetto maleodorante è rimasto per qualche ora proprio sotto il muretto che separa la spiaggia dal lungomare. E non è escluso che le condutture della zona debbano essere sottoposte ad un più importante intervento di pulizia. Il sistema fognario di S. Teresa è obsoleto e non è raro durante l’estate, con l’aumento esponenziale della popolazione, imbattersi in fuoriuscite di liquami sulla spiaggia. Solo qualche giorno fa, nello stesso posto, la fogna era sgorgata sull’arenile, anche se in misura sicuramente minore di quanto accaduto ieri mattina. L’amministrazione comunale dovrà darsi da fare per ottenere il finanziamento necessario per il rifacimento delle condutture.

Leave a Response