Taormina. Esclusione liste, le reazioni dei candidati tagliati fuori

TAORMINA – Sono scattate già nel pomeriggio di ieri le tattiche di avvicinamento nei confronti dei candidati esclusi dalla contesa elettorale: si cerca di accaparrarsi i voti vaganti di quanti da ieri non sono più in corsa in vista delle amministrative di giugno. Rabbia delusione e amarezza. L’assetto originario potrebbe stravolgersi. Intanto arrivano le prime reazioni dai candidati sindaco esclusi. Accuse ben precise arrivano da Cino Restuccia che – raggiunto telefonicamente – ha dichiarato “di nutrire forti dubbi su fatto che tutto sia avvenuto nel rispetto delle regole”. Rammaricato per la ricusazione della lista a suo sostegno Restuccia va dritto al punto: “mi risulta – ha continuato – che qualche lista sia stata sanata nella notte del 15 maggio, quando i termini per la presentazione erano abbondantemente scaduti”. Sul futuro politici il candidato sindaco escluso ha le idee chiare: “Credo che appoggeremo Rosario Puglia del 5 stelle, ma non escludo che potremmo chiamarci fuori”… 
NEL TG90 DI OGGI, 17 MAGGIO 2013, LE DICHIARAZIONI DI DE VITA, GULLOTTA, RESTUCCIA, SABATO, SFERRA

Leave a Response