Taormina. Caso Tajana, l’argomento approda in Consiglio comunale

TAORMINA – E’ stata inserita all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale la querelle sulla revoca dell’incarico al liquidatore asm Cesare Tajana. Il civico consesso è stato convocato in seduta doppia dal presidente Eugenio Raneri il 18 e 23 aprile prossimi. L’iter per la rimozione del commissario è stato avviato dal sindaco Mauro Passalacqua. Intanto ben 5 consiglieri (sia di maggioranza che di opposizione) hanno presentato un odg che mira proprio alla revoca dell’incarico di Tajana. Insomma non resta che attendere il verdetto del consiglio comunale. L’indirizzo del civico consesso non è ancora chiaro. La vicenda che riguarda la guida della municipalizzata ha creato non pochi malumori negli ambienti politici taorminesi. Di certo Tajana non ha alcuna intenzione di fare un passo indietro: niente dimissioni, il liquidatore difenderà fino all’ultimo la sua gestione in Asm. Dopo il voto del civico consesso tanti sono gli scenari che potrebbero prospettarsi: se la revoca passerà in aula è probabile che venga indetto un nuovo bando che permetta la nomina di un nuovo liquidatore. Ipotesi meno probabile è invece la possibilità di riformare un consiglio d’amministrazione. Che la vicenda asm abbia assunto contorni politici appare ormai chiaro anche in vista delle amministrative di giugno. Insomma il voto d’aula che deciderà le sorti di Tajana sarà anche l’occasione per fare le prove generali per future alleanze politiche.

Leave a Response