Roccalumera. Furto in abitazione, arrestati tre rumeni

ROCCALUMERA – Tre rumeni sono stati arrestati dai carabinieri di Roccalumera. Sono stati fermati mentre erano intenti a caricare su un furgone materiale in ferro sottratto poco prima da un’abitazione di Via Mazzullo. I tre sono quindi accusati, in concorso, di un tentativo di furto aggravato.
I carabinieri hanno notato un furgone, con targa bulgara, parcheggiato nei pressi di una abitazione. Al fine di fugare ogni dubbio nella sospetta presenza del furgone, i militari dell’Arma hanno effettuato dei controlli sorprendendo due uomini intenti a caricare sullo stesso furgone materiale in ferro che era asportato poco prima dall’abitazione di una 51enne di Mandanici. Il terzo uomo, invece, è stato sorpreso mentre ancora si trovava all’interno dell’abitazione.
Gli arrestati sono Romi Lucica Menes, 31 anni, Vali Menes, 25 anni, entrambi residenti a Roma ma domiciliati a Messina, già noti alle Forze dell’Ordine e Marian Costantin, 21 anni, residente a Messina. I carabinieri hanno effettuato una perquisizione sul veicolo, rinvenendo altro materiale ferroso, probabilmente rubato poco prima dall’abitazione privata.
Dai successivi accertamenti, i carabinieri hanno appurato che dopo aver forzato un lucchetto di ferro di un cancello ed aver divelto un’anta della porta di ingresso dell’abitazione, si erano introdotti all’interno, impossessandosi di una grossa forcella in ferro di un telescopio e di altro materiale ferroso custodito nell’edificio.

Leave a Response