S. Teresa. Condominio Atelana, via libera al piano di rientro del debito

S. TERESA – Via libera dal Consiglio comunale al piano di rientro del debito pregresso e all’installazione di contatori dell’acqua all’interno delle singole unità immobiliari del condominio “Aedes” (ex Atelana) di via Sparagonà. Il provvedimento, votato all’unanimità, dovrebbe porre fine ad vicenda che ha portato il condominio a maturare un debito di oltre 100mila euro nei confronti del Comune. Al momento il complesso residenziale è dotato di un unico contatore, situazione che ha comportato alcune problematiche interne al condominio per la suddivisione del pagamento delle bollette e la conseguente situazione debitoria. Il piano di rientro prevede un versamento iniziale pari al 15% del debito totale e la rateizzazione del debito residuo in 30 mesi con rate trimestrali. Il Comune, da parte sua, consentirà l’installazione dei contatori all’interno delle singole unità immobiliare e, più precisamente, nei balconi. Alla decisione si è arrivati dopo un sopralluogo da parte del geom. Franco Pagano, dell’ufficio tecnico comunale, il quale, accompagnato dal fontaniere Antonino Impellizzeri, ha constatato che la predisposizione dei nuovi allacci in aree condominiali, così come previsto dal regolamento comunale per il servizio idrico, appare alquanto onerosa oltre che invasiva dal punto di vista dei lavori di realizzare.

Leave a Response