Taormina. La Giunta chiede la revoca del pre-dissesto

TAORMINA – Lo spettro del dissesto finanziario turba i sonni dell’amministrazione comunale. La Giunta del sindaco Mauro Passalacqua ha predisposto una proposta di delibera da trasmettere al Consiglio comunale con la quale si chiede la revoca dell’atto esitato il 29 dicembre scorso in aula, con il quale si dava avvio alla procedura di riequilibrio finanziario dell’ente. L’esecutivo insomma fa dietro front ed è in cerca di una soluzione alternativa al pre -dissesto che di certo paralizzerebbe tutte le mosse e le intenzioni dell’amministrazione, compresa quella futura. Secondo la Giunta tra i contenziosi in essere si potrebbe provare a sbloccare qualche lite pendente in modo da alleggerire la situazione debitoria di Palazzo dei Giurati, almeno per il momento. Il macigno che più pesa sul capo del Comune, neanche a dirlo è rappresentato dal complesso lodo Impregilo. Obiettivo della Giunta è quello di bloccare il decreto ingiuntivo da 25 mln di euro deciso dal tribunale di Trappitello in favore dell’impresa.  Un’ipotesi che si sta facendo strada anche a seguito del collaudo parcheggi, al termine del quale è emerso che Palazzo dei Giurati vanta un credito di 39 mln da Impregilo. L’atto però non è ascrivibile in bilancio, poiché “non si tratta di un titolo” – hanno spiegato i revisori dei conti. La procedura di pre- dissesto sembra essere stata accantonata.  Impregilo dal canto suo, su questo fronte, sembrava essersi ammorbidita. L’impresa milanese infatti, nell’ambito del pre- dissesto,  avrebbe espresso parere favorevole ad una proposta di pagamento dilazionato in 10 anni così come chiesto dal comune della Perla. Altri creditori – come l’Enel – hanno detto “no” al Comune. La palla adesso passa al consiglio comunale che si ritrova l’ennesima patata bollente tra le mani. Il civico consesso deve tenere conto che oggi scade il termine concesso dalla Corte dei Conti per comunicare la situazione del Comune di Taormina. E a quel punto non si potrà più tornare indietro

Leave a Response