Alì Terme. L’Avis supera le 800 donazioni e rinnova le cariche

ALI’ TERME. Si è tenuta la 12esima assemblea annuale dell’Avis di Alì Terme. Nutrita la partecipazione sia dei soci che dei sanitari, il dott. Mario Alessi primario Simt Taormina, dott. Vincenzo Saccà direttore sanitario Avis Ali Terme e dei responsabili Avis della provincia: Orazio Minutoli, vicepresidente Avis provinciale , Fabio Berti per l’Avis comunale di Milazzo e Maurizio Crisafulli per l’Avis comunale di S. Teresa di Riva. Tema dominante è stato senza dubbio il risultato raggiunto, più di 800 donazioni per il 2012 che costituiscono oltre un terzo del fabbisogno ematico del Simt di Taormina, un risultato che trova nella Avis comunale di Alì Terme un supporto insostituibile per il servizio sanitario. Il presidente Urdì, nel corso dell’assemblea, ha dato ai soci un’ illustrazione dettagliata delle attività realizzate nell’anno appena trascorso. Ne è emersa una realtà vitale, dinamica. Un’ associazione che ha realizzato ed ottenuto molto, come l’autoemoteca, unico centro mobile di raccolta nella zona jonica, e che prosegue con progetti ambiziosi per l’ intera comunità. I risultati snocciolati da Urdì sono stati confermati dal dott. Alessi e dal dott. Saccà, i quali hanno riconosciuto la grande forza dei donatori, asse portante dell’associazione, e dei volontari divenuti ormai punto di riferimento sia in sede che nelle raccolte esterne. Durante l’assemblea sono stati poi rinnovate la cariche sociali per il prossimo quadriennio e consegnate le benemerenze ai soci.
La nuova squadra sarà composta: presidente Antonio Sturiale, vicepresidente Alessandra Mancuso, segretario Pietro D’Anna, amministratore Barbara Puglisi, consigliere Carla Carminati. Il collegio dei revisori dei conti viene composto da Nunziato Parisi, Filiberto Rovetto e Rosaria Todaro. Candidato al consiglio provinciale Di Blasi Agatino. A seguire si è tenuto il consueto pranzo sociale, momento associativo annuale dei donatori dell’Avis di Alì Terme.

Leave a Response