Nizza Sicilia. ”No” del Consiglio al parco giochi in piazza Interdonato

NIZZA DI SICILIA – Il Consiglio ha respinto la mozione presentata dalla minoranza per creazione di un parco gioci in piazza Interdonato. Sull’argomento anche il Comando dei vigili e l’Ufficio tecnico avevano espresso perplessità per via della mancanza dei necessari requisiti di sicurezza. La piazza, infatti, è adiacente alla trafficata via Umberto I e i bambini potrebbero facilmente sfuggire al controllo dei genitori. Un rischio manifestato in aula dal capogruppo di maggioranza Alessandro Interdonato. La minoranza aveva presentato all’amministrazione la proposta di far installare dei giochi per bambini per rivitalizzare la piazza, anche in considerazione del fatto che i giochi presenti sul lungomare durante l’inverno sono scarsamente utilizzati per via delle condizioni meteo. Nel corso della stessa seduta, presieduta da Katia Sulfaro per l’assenza del presidente Carmelo Rasconà, sono state rinnovate le concessioni a privati di terreni del bosco di S. Ferdinando da destinare al pascolo. Sulla prima concessione, della durata di 15 anni, la minoranza si è astenuta sostenendo che la disponibilità dei terreni poteva essere pubblicizzata meglio poiché ci potevano essere altri soggetti interessati. Sulla seconda convenzione, invece, che prevedeva l’estensione di una concessione da 9 a 15 anni, la minoranza ha scelto di non partecipare al voto.

 

 

Leave a Response