Taormina. Mauro Passalacqua al Consiglio: “Non mi dimetto”

TAORMINA – “Non mi dimetto”. Categorica arriva la risposta del sindaco Mauro Passalacqua a quei 17 consiglieri comunali che avevano firmato, nelle scorse settimane, la sfiducia nei suoi confronti. L’atto è stato poi messo da parte quando il civico consesso, dopo aver studiato il regolamento, si è reso conto che secondo la vigente normativa se il primo cittadino fosse stato sfiduciato anche l’assemblea sarebbe dovuta tornare a casa. Dietro front dunque. E’ poi spuntata l’ipotesi di un documento che potrebbe essere presentato nelle prossime ore con il quale il consiglio invita il sindaco a dimettersi. Ma Passalacqua che è rientrato da pochi giorni dallAmerica, dove si era recato per motivi istituzionali, non ha nessuna intenzione di lasciare la poltrona più alta di palazzo dei giurati a soli sei mesi dalla amministrative. IL SERVIZIO INTEGRALE NEL TG90 DI OGGI, 27 NOVEMBRE

Leave a Response