Scossa di magnitudo 4.4 in Calabria. Avvertita anche a Messina

La Calabria trema: è sembrato di vivere un incubo questa mattina nella zona dell’Aspromonte quando alle 8:06 è stata registrata  una scossa di magnitudo 4.4. In provincia di Reggio Calabria tra i comuni di Sant’Eufemia di Aspromonte, Sinopoli e Bagnara Calabra si è sparso il panico: la gente impaurita è scesa in strada. Per fortuna non ci sono stati feriti ne crolli. L’evento sismico, che secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia è stato registrato a una profondità di 75.7 Km, è stato avvertito anche a Messina e nella riviera jonica. Pochi minuti dopo la scossa, il social network face book era pieno di commenti: tanta la gente che ha scritto di aver sentito la scossa di terremoto. C’è chi ha scritto di aver avuto paura.  I carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria hanno riferito che non risultano, al momento, nè feriti, nè crolli. Ma continuano comunque le verifiche in tutti i centri dell’Aspromonte e nell’intera Piana di Gioia Tauro.

Leave a Response