S. Teresa. Depositata la lista del sindaco uscente Alberto Morabito. Spadaro e Lombardo gli assessori designati

S. TERESA – Il sindaco uscente Alberto Morabito ha ufficializzato i quindici nomi che lo sosterranno alle amministrative del 6 e 7 maggio prossimi. La lista, depositata questo pomeriggio in municipio, si chiama “Città Libera – La legalità è sviluppo” ed è composta da 11 uomini e 4 donne. I due assessori designati sono Gianmarco Lombardo, figlio dell’ex vicesindaco Pippo Lombardo, e Pablo Spadaro, consigliere comunale uscente del Pd, che va anche in lista. Nessuna sorpresa sui componenti dello schieramento morabitiano: quattordici di questi erano già noti da tempo, mentre per il quindicesimo c’erano tre donne in lizza. Alla fine, la scelta è caduta sull’indipendente Paola Cingari. Questa, in ordine alfabetico, la lista di “Città Libera”: Pippo Arpi, Franco Brancato, Caterina Cannavò, Sergio Casablanca, Paola Cingari, Antonio Di Ciuccio, Maria Leopardi, Tanino Maggioloti, Sebastiano Pinto, Rossana Ricciardi, Rosario Riganello, Nino Toscano, David Trimarchi e Santino Veri. In caso di vittoria, in base ad un accordo tra Morabito e buona parte dell’Udc (che candida anche Nino Toscano), il presidente del Consiglio sarà l’ex sindaco di Antillo, Antonio Di Ciuccio.

Leave a Response