Nizza. D’Arrigo candidato sindaco con il sostegno del Pd e “Nizza Viva”. Salta l’accordo con la Brigandì

NIZZA – Colpo di scena nella cittadina jonica dove Giacomo D’Arrigo, consigliere comunale di “Nizza Viva”, ha annunciato la sua candidatura a sindaco. Sarà sostenuto dal Pd e da “Nizza Viva”, che hanno dunque rotto l’accordo con il gruppo dell’altra candidata Mimma Brigandì. “Nizza ha bisogno di cambiare – ha dichiarato Giacomo D’Arrigo – di aria nuova, di avere una nuova generazione che metta in campo idee, progetti e che dia un respiro di futuro alla nostra comunità. C’è voglia di buona politica e buona amministrazione – ha proseguito D’Arrigo – fuori da logiche di accordini tra partiti e con un’alternativa vera e credibile all’Amministrazione in carica. Per questi motivi, con il sostegno di moltissimi cittadini e amici che mi hanno chiesto un impegno diretto, ho deciso di candidarmi sindaco. Per dare un contributo a cambiare la guida del nostro Paese e la politica a Nizza, con un nuovo protagonismo fatto di impegno costante e passione civile. Gli stessi che in questi anni con coerenza ho messo per svolgere il ruolo di opposizione all’attuale Sindaco.
 Adesso – ha continuato il neo candidato sindaco – c’è bisogno di cambiare passo e uscire dall’immobilismo in cui da troppi anni si trova la nostra comunità. In queste settimane ho avuto molte sollecitazioni e si è percepita una voglia di cambiamento fortissima: il futuro di Nizza non è più legato a questo sindaco e alla sua Amministrazione, non sono più in grado di dare una prospettiva alla nostra comunità. Occorre cambiare e ci sono tante persone che sono pronte a farlo anche con un impegno in prima persona”. Nei prossimi giorni saranno presentati squadra e programmi. A Nizza sarà quindi una corsa a tre per la poltrona di sindaco, tra l’uscente Giuseppe Di Tommaso, Giacomo D’Arrigo e Mimma Brigandì.

AMPIO SERVIZIO NEL TG90 DI OGGI 4 APRILE

Leave a Response