Messina. Calci e pugni ai carabinieri, arrestato 44enne originario di Scaletta

MESSINA – I carabinieri del nucleo radiomobile di Messina hanno arrestato a Tremestieri un uomo di 44 anni, Bernardino Abate, nato a Scaletta Zanclea, responsabile di lesioni personali aggravate e resistenza a Pubblico Ufficiale.
L’intervento dei carabinieri è scattato intorno alle due della scorsa notte su segnalazione di un cittadino, il quale ha riferito che nei pressi di un noto locale pubblico sito sulla Statale 114, a Tremestieri, vi era un uomo intento ad infastidire alcuni avventori.
Giunti sul posto i militari dell’Arma hanno invitato l’uomo alla calma, ma per tutta risposta sono stati presi a calci e pugni.
Dopo una colluttazione, i carabinieri sono riusciti a bloccare l’uomo.
Il Giudice del Tribunale di Messina, dopo avere convalidato l’arresto ha disposto che il 44enne venisse sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Leave a Response