Messina. Trasferimento sede del Cas, levata di scudi in Consiglio provinciale

MESSINA – Levata di scudi in Consiglio provinciale contro la ventilata ipotesi di trasferimento della sede del Consorzio autostrade siciliane a Palermo. Nonostante la recente smentita da parte dell’attuale commissario straordinario del Cas, Anna Rosa Corsello, l’argomento è stato dibattuto in aula su iniziativa del capogruppo del Pdl, Angelo Passaniti, che è voluto intervenire in merito alle notizie di stampa sull’ipotesi di trasferimento della sede legale da Messina a Palermo “per presunti fattori organizzativi, amministrativi e gestionali”. “La città di Messina – ha dichiarato Passaniti – dopo essere stata martoriata ed offesa per decenni da un opprimente traffico veicolare che ne ha condizionato le ipotesi di sviluppo verso le sue naturali vocazioni, non può subire l’ulteriore mortificazione di vedersi scippata, con motivazioni risibili, un pezzo importante della sua storia”. Il capogruppo del Pdl ha quindi “impegnato” il presidente della Provincia regionale, Nanni Ricevuto, “a porre in essere tutte le iniziative necessarie per fare in modo che venga scritta la parola fine al commissariamento del Cas che fino ad oggi – ha sottolineato Passaniti – ha prodotto solo danni e ripristinare l’ordinaria amministrazione per una efficiente gestione che possa dare le giuste risposte alla numerosissima utenza”.

Leave a Response