Nizza. Nel quartiere Casapinta rifiuti e topi, lo sostiene il consigliere Mimma Brigandì in una nota inviata al sindaco

NIZZA DI SICILIA – I residenti  via dei Villini, nel quartiere Casapinta, a monte del centro abitato, hanno lamentato una delicata situazione igienico-sanitaria e chiesto, al contempo, un intervento dell’Amministrazione comunale. L’attenzione viene puntata innanzitutto sulla pulizia carente e sulla scarsa manutenzione delle grate. L’appello è stato raccolto dal consigliere indipendente Mimma Brigandì che, in seguito ad un sopralluogo, ha inviato una nota al sindaco Giuseppe Di Tommaso e al dirigente dell’Area tecnica, evidenziando che «nella stagione invernale, le piogge potrebbero provocare allagamenti a causa dei tombini che sono ostruiti da sterpaglie, fogliame secco e da rifiuti di ogni genere». Il consigliere fa notare che in passato via dei Villini «si è già trasformata in una sorta di torrente in quanto i tombini, otturati, non riescono a smaltire il flusso d’acqua non essendo sottoposti periodicamente a manutenzione». E non è tutto. «Vi sono rovi alti – aggiunge Mimma Brigandì – dove si annidano dei topi che possono costituire un rischio igienico-sanitario». I riflettori vengono poi indirizzati sulle scalinate e sul sottopasso della stazione ferroviaria, che «non vengono ripuliti regolarmente e non offrono di certo uno spettacolo decoroso ai numerosi studenti e pendolari che ogni mattina lo attraversano per prendere il treno o raggiungere la fermata degli autobus. Inoltre, in alcuni tratti di strada adiacenti le abitazioni, vi sono sterpaglie e foglie che ne impediscono la fruizione e la presenza di rovi fitti e alti a ridosso dei pali della corrente elettrica e del telefono e della stessa cabina Enel, costituiscono motivo di rischio». Il consigliere indipendente Brigandì sottolinea altresì «la preoccupazione dei residenti per la presenza di cumuli di terra di cantiere edile a ridosso delle case, che in caso di forti precipitazioni atmosferiche potrebbero creare disagi». Questi motivi hanno indotto il consigliere a sollecitare l’Amministrazione «ad attivarsi con tempestività a risolvere le problematiche in via dei Villini e, qualora alcune situazioni non rientrassero nella sua competenza, di impegnarsi a far intervenire chi di dovere».

Leave a Response