Messina. Concussione, arrestato Benito Santalco ex presidente provinciale del patronato Easa

MESSINA – I carabinieri della Sezione di polizia giudiziaria della Procura della Repubblica di Messina hanno notificato questa mattina a Benito Santalco, 72 anni, ex presidente provinciale del patronato Easa (Ente assistenza sociale per gli artigiani), un ordine d’arresto con l’accusa di concussione. A Santalco sono stati concessi gli arresti domiciliari. Il provvedimento è stato  emesso dal Gip del Tribunale di Messina, Massimiliano Micali. Secondo quanto sarebbe emerso nel corso delle indagini, coordinate dal pm Stefano Ammendola, finalizzate a verificare la correttezza nella gestione dell’Ente, Santalco dal 2001 al 2006, avrebbe minacciato un dipendente del Patronato, costringendolo a versare mensilmente 500.000 lire e, successivamente convertite in 258,00 euro, ad una persona che avrebbe espletato attività lavorativa in nero nel Patronato e per una ditta riconducibile ad un congiunto di Santalco.

Leave a Response