Foza D’Agrò. Iniziate le operazioni per rimuovere le tombe dal Castello Normanno, utlizzato per anni come cimitero

FORZA D’AGRO’ – Operazione di bonifica del Castello Normanno, utilizzato per anni come cimitero comunale. L’Amministrazione intende infatti rimuovere le numerose tombe rimaste e trasferire i resti nel nuovo cimitero di contrada Scala. Il sindaco Fabio Di Cara, a tal proposito, si è rivolto con un avviso pubblico a tutti coloro i quali abbiano interesse a provvedere alla raccolta dei resti mortali dei propri congiunti che si trovano seppelliti nelle tombe del Castello Normanno. I cittadini interessati dovranno rivolgersi al Comune entro il 15 gennaio. I resti mortali che saranno rinvenuti – si legge nell’avviso – dovranno essere accuratamente posti in cassette zincate, come previsto dal regolamento di Polizia Mortuaria, a cura e spese degli interessati, sotto il controllo delle autorità sanitarie e degli uffici comunali che cureranno le pratiche inerenti l’estumulazione e la relativa tumulazione. Il primo cittadino ha annunciato che trascorso il termine perentorio del 15 gennaio, per le estumulazioni non eseguite per mancanza di interesse o altro, il Comune provvederà d’ufficio a raccogliere i resti mortali che saranno accuratamente posti negli appositi loculi individuati dal Comune di Forza d’Agrò nel rispetto della vigente normativa. Per eventuali chiarimenti gli interessati potranno contattare direttamente gli uffici del Comune.

Leave a Response