Roccalumera. Messa in sicurezza dei torrenti Allume e Sciglio, la Giunta approva lo stralcio del progetto esecutivo

ROCCALUMERA – La Giunta municipale ha approvato lo stralcio del progetto esecutivo inerente la messa in sicurezza delle fiumare Allume e Sciglio, adeguandolo, come richiesto, al parere Via e Vas (Valutazione d’impatto ambientale e Valutazione ambientale strategica). L’opera rientra nel contesto degli interventi di messa in sicurezza delle aree interessate dai fenomeni di dissesto idrogeologico. L’iter ebbe inizio il 20 luglio 2009 con la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale della Regione siciliana dell’avviso pubblico di «invito a manifestazione di interesse per la costituzione di un parco di progetti volto alla mitigazione del rischio idrogeologico e difesa dell’erosione costiera». Roccalumera presentò un progetto per le fiumare di Sciglio e Allume per un importo complessivo pari a 3 milioni 50mila euro. L’Assessorato Territorio e Ambiente, sulla scorta della scheda presentata, ha concesso un contributo di 850mila euro finalizzato alla redazione di un progetto esecutivo cantierabile o suo stralcio. Detto stralcio è stato finanziato l’1 marzo scorso. Con la condizione di adeguarlo a Via e Vas. I lavori a base d’asta ammontano a 518mila euro, compresi gli oneri per la sicurezza pari a 16mila 20 euro e 331mila e 142 euro per somme a disposizione dell’amministrazione.
Con apposita determina dirigenziale, è stato nominato Responsabile unico del procedimento dell’opera il geom. Giuseppe Gugliotta, dell’Ufficio tecnico comunale. In virtù degli esigui tempi a disposizione, dettati dal decreto di finanziamento, la Giunta municipale di Roccalumera (alla seduta erano assenti gli assessori Francesco Santisi e Rosa Nicita) ha dichiarato il deliberato concernente l’adeguamento dello stralcio alle prescrizioni dell’Assessorato regionale, immediatamente esecutivo.

 

Leave a Response