S. Teresa. Finanziamento di 142 mila euro per la ricostruzione del muro d’argine a difesa della frazione ”Giardino”

S. TERESA DI RIVA – «La situazione di pericolo che minaccia la popolosa frazione santateresina di Giardino sarà presto rimossa». Lo ha assicurato l’assessore ai Lavori pubblici, Salvatore Puglisi, annunciando la concessione di un finanziamento per un importo, a base d’asta, pari a 142mila e 500 euro. I soldi – erogati dal Dipartimento regionale di Protezione civile – serviranno a ricostruire un ampio tratto del muro d’argine che sorge a ridosso del greto del torrente Savoca, che divide l’abito di S. Teresa da quello di Furci. I danni erano stati causati lo scorso anno dal maltempo. «Il finanziamento – spiega l’assessore Puglisi – è frutto di una serie di incontri con il capo del Dipartimento regionale di Protezione civile, Pietro Lo Monaco. Grazie alla sua disponibilità e, soprattutto, alla sensibilità nei confronti della problematica – aggiunge Puglisi – abbiamo ottenuto la somma fondamentale per mettere in sicurezza una parte importante del nostro territorio, che sorge a monte del centro abitato, nelle vicinanze del torrente Savoca. E non solo. In caso di esondazione si correrebbero rischi anche lungo la più centrale via Sparagonà». La gara d’appalto è prevista per giovedì. «Giusto i tempi tecnici – conclude l’assessore Puglisi – e saranno avviati i lavori».

Leave a Response