Mistretta. Rubano una borsa e poi prendono a pugni e morsi la titolare del negozio, un’intera famiglia finisce in carcere

MISTRETTA – I carabinieri hanno arrestato a Mistretta, centro del versante tirrenico in provincia di Messina, un’intera famiglia: Bendetto Testa, 68 anni, la moglie Sebastiana Sorbera, 60 anni, e le figlie Maria Grazia e Marilena, con l’accusa di tentata rapina e lesioni. I quattro avrebbero cercato di rubare un giubbotto da donna, nascondendolo in una borsa ma la titolare del negozio, una cinese di 48 anni, si è accorta del furto e li ha seguiti.A questo punto i quattro l’hanno aggredita prima verbalmente e poi fisicamente con  pugni e morsi. Alcuni passanti hanno quindi avvertito i militari che hanno arrestato gli aggressori. La vittima è stata trasporta in ospedale e ne avrà per dieci giorni.

Leave a Response