Messina. Corse clandestine, usura e droga: 40 in manette

MESSINA. Trentaquattro persone sono finite in manette, questa mattina, nel contesto di una complessa operazione, denominata Gramigna, condotta dai carabinieri. Le accuse spaziano dall’associazione a delinquere di tipo mafioso all’associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, all’estorsione, all’usura, all’associazione per delinquere finalizzata al maltrattamento di animali e all’illecita organizzazione di competizioni non autorizzate tra animali. Il provvedimento è stato emesso dal Gip del Tribunale peloritano, su richiesta della Dda. Gli indagati farebbero parte dei gruppi criminali dei rioni Giostra e Camaro, ed erano collegati con altri clan mafiosi in Campania. Nell’ambito della stesse indagini la polizia ha arrestato sei persone per usura, estorsioni e traffico di sostanze stupefacenti.

Leave a Response