S. Teresa. Lombardo: “Il nuovo liceo scientifico è irrealizzabile”

S. TERESA – “Il nuovo liceo scientifico di S. Teresa è irrealizzabile”. Lo ha sostenuto il consigliere provinciale di Sicilia Vera nel corso di una conferenza stampa tenuta ieri mattina a Palazzo dei Leoni. Ha citato sette edifici inseriti in un piano (da 62 milioni di euro) che a suo dire non vedrà mai la luce. Opere da realizzare a Messina, Barcellona, Capo d’Orlando, Mistretta, Francavilla e S. Teresa. “La politica dell’amministrazione provinciale per abbattere i costi dei fitti passivi per l’edilizia scolastica – esordisce Lombardo – non ha prodotto atti concreti. Sono trascorsi tre anni dall’insediamento e non è stata avviata alcuna procedura per realizzare un solo edificio. Si discute con quale strumento finanziario si possano costruire. Risultato: 62 milioni di euro da recuperare con il leasing finanziario, che in 20 anni ci costerebbero circa 50 milioni di interessi. Il piano di rientro è irrealizzabile – incalza Lombardo –  e per comprenderlo basta leggere il Bilancio della Provincia e l’ultima finanziaria nazionale”. Sicilia Vera propone una alternativa: “Dismettere la partecipazione nella Sogas – chiosa Lombardo – che incide sul Bilancio per circa un milione di euro, azzerare i contributi per le compartecipazioni (un milione e mezzo di euro) e reperire con la Cassa depositi e prestisti il finanziamento. Sul mantenimento del patto di stabilità interno inciderebbe così solo la quota interesse”. 

Leave a Response