Mare pulito, assegnate dalla Fee le Bandiere blu: escluse Taormina e Giardini, premiata Lipari

Sono 233, due in più rispetto allo scorso anno, le spiagge promosse con la Bandiera blu 2011, il vessillo simbolo di qualità non solo per le acque pulite ma anche per i servizi e il rispetto dell’ambiente. In provincia di Messina l’unica spiaggia che può vantare il prestigioso riconoscimento è Lipari. Le altre località siciliane premiate sono Fiumefreddo di Sicilia-Marina di Cottone, Ispica, Pozzallo, Ragusa-Marina di Ragusa, Menfi. Bocciati i mari del versante ionico messinese, tra cui Taormina e Giardini Naxos, località turistiche di livello internazionale. Spiagge e mare sono state inserite nella mappa del “mare Doc” italiano dalla Fondazione per l’educazione ambientale (Fee). A guidare la classifica per regioni, con ben diciassette località in lista, è la Liguria, dove, in particolare, è la provincia di Savona a fare la parte del leone. Immediatamente dopo, seguono Toscana e Marche, con sedici località a testa. Sul podio si piazza anche l’Abruzzo, a quota quattordici, grazie agli ottimi riscontri della provincia di Teramo. Tra le regioni del Mezzogiorno, invece, la prima a comparire in classifica è la Campania, con le sue dodici località, gran parte delle quali ricadenti nel Salernitano. La Puglia si attesta invece a quota otto, mentre Calabria e Sardegna figurano nella mappa con cinque località a testa.

 

Leave a Response