Messina. Aggrediscono un connazionale per rubargli un biglietto ferroviario, arrestati due tunisini

MESSINA – Due tunisini sono stati arrestati dalla polizia a Messina con l’accusa di avere malmenato un connazionale per sottrargli un biglietto ferroviario Catania-Roma. Gli arrestati, con l’accusa di rapina e lesioni, sono Nabil Fezai, di 25 anni, e Radhwen Kahlawi, di 20. la vittima, di 25 anni è stata colpita anche con una bottiglia di vetro rotta ed ha riportato contusioni sul viso e ferite da taglio alla nuca e all’addome. Una terza persona che avrebbe partecipato all’aggressione è ricercata.

Leave a Response