Antillo. Riqualificazione e messa in sicurezza del cimitero, finanziamento regionale di 220 mila euro

ANTILLO – Saranno avviati a breve 2 cantieri di lavoro finanziati dalla Regione siciliana al comune di Antillo, per un importo complessivo di oltre  222 mila euro destinati alla riqualificazione e alla messa in sicurezza dell’ala est e dell’ala ovest del cimitero. I cantieri, inoltre, consentiranno di dare occupazione a 32 cittadini disoccupati, selezionati tramite l’ufficio di collocamento, a 2 istruttori e a 2 direttori dei lavori. Anche se si tratta di un impegno occupazionale di qualche mese, in un contesto di grave crisi economica, tali cantieri possono dare una boccata d’ossigeno a tante famiglie antillesi che versano in una situazione di grave disagio economico. Gli interventi previsti, come detto, riguardano la riqualificazione dell’ala est e dell’ala ovest del cimitero  e più in particolare: demolizione e rifacimento della pavimentazione, demolizione e rifacimento dei massetti, realizzazione canalette di raccolta e smaltimento delle acque meteoriche, realizzazione e verniciatura delle ringhiere. Il sindaco di Antillo Antonio Di Ciuccio evidentemente soddisfatto per l’imminente avvio dei cantieri di lavoro ha affermato – “Siamo felici per l’importante risultato conseguito che avrà il duplice effetto di offrire delle opportunità occupazionali, sia pur provvisorie, per parecchi nostri concittadini, nonché di centrare uno degli obiettivi più importanti del nostro programma amministrativo, ossia la messa in sicurezza e la riqualificazione del luogo dove riposano i nostri defunti”.

Leave a Response