S. Teresa. Piano per il decoro urbano, iniziato il restyling dell’ex municipio

S. TERESA – Varato dall’Amministrazione comunale un piano di miglioramento dell’arredo urbano che interesserà, a breve termine, alcune tra le zone del paese che maggiormente necessitano di interventi di recupero. Mentre si attende l’avvio dei cinque cantieri di lavoro finanziati dalla Regione, che serviranno a sistemare altrettante vie cittadine, sono già iniziativi gli interventi di ristrutturazione del vecchio palazzo municipale. La facciata e i cornicioni dell’immobile saranno sottoposti a restyling grazie ad un contributo regionale integrato dall’Amministrazione comunale. I lavori prevedono una spesa complessiva di circa 25 mila euro. Il sindaco Alberto Morabito ha inoltre deciso che durante lo stesso intervento sarà risistemato l’arredo della parte alta di piazza Municipio, proprio il tratto, in sostanza, su cui si affaccia l’ex municipio. Per la sistemazione della rimanente parte della piazza, invece, bisognerà attendere che venga finanziato il progetto già redatto dall’Ufficio Tecnico Comunale e che prevede una spesa di circa 350 mila euro. Nel vecchio municipio sarà inoltre realizzato un impianto fotovoltaico che, una volta messo in funzione, garantirà la copertura del fabbisogno energetico dell’immobile. All’Amministrazione comunale è stato infatti concesso un finanziamento di 326mila euro dal Ministero dello Sviluppo Economico che consentirà di installare i pannelli fotovoltaici sia sul vecchio che sul nuovo municipio. Altri interventi in rampa di lancio sono quelli che riguarderanno il tratto di marciapiede del lungomare, lato monte, tra la via Pozzo Lazzaro e via del Lavoro. Con una spesa di circa 20 mila euro sarà rifatta la pavimentazione, saranno collocate delle panchine e saranno realizzate alcune aiuole. Un intervento simile sarà realizzato anche in via Roma. Ma ci sono tante altre opere pubbliche su cui sta lavorando l’Amministrazione Morabito. I progetti, che saranno illustrati nei prossimi giorni, riguarderanno l’area dell’ex Stat, la piazza della stazione ferroviaria, il palazzo municipale, un’area di via Sparagonà e la piazza Garibaldi, nel quartiere Torrevarata.

Leave a Response