Messina. Droga in un bar, 35enne arrestato dalla Guardia di Finanza

MESSINA – Continua l’attività di prevenzione e repressione da parte dei militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Messina, con il coordinamento del Comando Provinciale, a contrasto del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio provinciale.
I finanzieri del Nucleo Mobile, nel corso di un servizio svolto nella zona centrale di Messina, hanno sequestrato circa 60 grammi di sostanza stupefacente, rinvenuta all’interno di un noto bar nelle vicinanze della centralissima piazza Cairoli, procedendo all’arresto di un 35enne messinese.
Le Fiamme Gialle già da alcuni giorni attenzionavano l’esercizio pubblico frequentato da molti giovani, sospettando da tempo una probabile attività di spaccio al suo interno. Infatti, i finanzieri appostati all’esterno avevavano un continuo movimento di giovanissimi all’interno del bar decidendo, pertanto, di procedere ad una perquisizione del locale anche con l’ausilio delle unità cinofile.
La perquisizione consentiva di rinvenire, nel laboratorio situato nel retro del bar, una busta di cellophane contenente 3 vaschette di plastica per il gelato con circa 60 grammi di marijuana, già steccata e pronta per lo spaccio.
Il 35enne, giudicato per direttissima davanti al Tribunale di Messina, ha patteggiato la pena ad 1 anno e 2 mesi di reclusione e 4 mila euro di multa.

Leave a Response