Nizza di Sicilia. Pari opportunità, la minoranza interroga il sindaco Di Tommaso

NIZZA DI SICILIA – Lo stato di attuazione delle politiche di genere e per le pari opportunità: sono questi gli argomenti sollevati dalla minoranza consiliare in un’interrogazione (prima firmataria Valentina Briguglio Polò) indirizzata al sindaco Giuseppe Di Tommaso. “Le condizioni della donna, soprattutto nel mondo nel lavoro, sono notevolmente migliorate  – ha spiegato la minoranza – grazie alle normative vigenti in materia che, però, spesso rimangono del tutto inattuate: si pensi, ad esempio, alle numerose leggi che impongono la presenza di entrambi i sessi negli organi collegiali delle istituzioni dipendenti dal Comune. Purtroppo a Nizza di Sicilia è constatabile che nell’Istituzione per i servizi sportivi, fortemente voluta dall’attuale maggioranza, non si è provveduto alla nomina di nessuna donna negli organi dirigenti”. L’opposizione chiede di conoscere “se il Comune si sia dotato di un codice di comportamento atto a garantire pari dignità dei lavoratori e sistemi di eliminazione e prevenzione delle molestie nel luogo di lavoro, se, in applicazione delle vigenti leggi, sia stato istituito il Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità”.

Leave a Response